Pescara. La Finanza sequestra 2.500 euro falsi


In manette 40enne campano. Indagini in corso


di Redazione
Categoria: ABRUZZO
29/06/2020 alle ore 18:22



Sequestro di soldi falsi nella giornata di ieri a Pescara dove i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno rinvenuto e sequestrati 2500 euro falsi. Il denaro, 50 banconote da 50 euro, era detenuto da un uomo di origini campane giunto nel capoluogo adriatico con un pullman di linea. L'uomo, un 40enne, nel corso di un controllo effettuato nei pressi della zona terminal bus, è stato trovato in possesso delle banconote avvolte in un fazzoletto celato all'interno di uno zaino. Probabilmente l'uomo era il corriere designato per trasportare il denaro dal napoletano a destinatari pescaresi. L'uomo è stato così tratto in arresto su disposizione del Pm di turno. Sono in corso attività di approfondimento finalizzate all'individuazione degli organizzatori del traffico di banconote false.