Aquilani tranquilli, ci pensa la Lega. Sulle tasse governo ok


La soddisfazione dei salviniani abruzzesi Bellachioma e D'Eramo dopo il vertice con Giorgetti


di Lucia Rossini
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
12/07/2018 alle ore 17:37

Tag correlati: #abruzzo#giorgetti#lega

"Siamo estremamente soddisfatti degli esiti dell'incontro con il governo che si è tenuto oggi". Così i parlamentari abruzzesi della Lega, Giuseppe Bellachioma e Luigi D'Eramo, a seguito del vertice con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, sulla questione della restituzione delle tasse non versate dopo il sisma intimata dall'Europa a imprese e professionisti.

"L'incontro – dice D'Eramo – si è svolto in un clima di grande positività e disponibilità non solo del governo nel suo complesso, ma in particolare del sottosegretario Giorgetti, attento e vicino alle questioni abruzzesi e aquilane. Esprimo soddisfazione anche per aver dato seguito, in tempi rapidi, al mandato che mi era stato conferito dal tavolo tecnico-istituzionale, quello di attivare prima possibile un confronto ai massimi livelli con l'Esecutivo nazionale".

"La Lega – dicono Bellachioma e D'Eramo – è soddisfatta anche del percorso individuato di concerto con il sottosegretario. Intanto si dà seguito al provvedimento che il nostro partito ha promosso anche in Senato, quello che prevede la proroga di sessanta giorni per la consegna della documentazione da parte delle imprese che sarà ufficiale a partire dalla prossima settimana, con l'approvazione del decreto nel suo complesso.

Giorgetti, poi, ha assicurato che il governo sarà avvierà in tempi rapidi il confronto con l'Europa sul tema del de minimis, ovvero del possibile innalzamento del tetto degli aiuti fiscali concedibili alla imprese, misura che consentirebbe di ridurre drasticamente il novero delle imprese coinvolte. In questi giorni abbiamo preferito sorvolare sulle polemiche di basso cabotaggio di qualche esponente politico, anteponendo il lavoro alle chiacchiere.

I primi frutti cominciano a vedersi. Il governo nazionale – concludono - è attento e vicino alle problematiche aquilane e del Cratere e profonderà ogni sforzo possibile per evitare che un sistema economico già fortemente provato possa subire un ulteriore drammatico colpo. La Lega, anche grazie al prezioso contributo del senatore Paolo Arrigoni, anch'egli presente all'incontro con il sottosegretario Giorgetti, e di tutta la componente parlamentare, continuerà a seguire la vicenda ritenendola assolutamente prioritaria".

twitter@ImpaginatoTw