Aeroporto d'Abruzzo, cosa chiede l'Ugl alla Saga


Richiesto urgente tavolo di confronto


di Redazione
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
15/04/2019 alle ore 16:00



Il segretario regionale Ugl Trasporto Aereo Luciano Pantoni e la segreteria provinciale Ugl Trasporto Aereo hanno inviato una lettera alla Saga e per conoscenza all’assessore regionale Guido Quintino Liris per denunciare alcune problematiche dell’aeroporto. 
È stato richiesto un tavolo urgente per analizzare e risolvere le seguenti problematiche: 
    ▪    Trasferimento di impiegati operativi  dalla rampa all’ufficio operativo con gravi ripercussioni che riguardano  la sicurezza sul piazzale aeromobili come da standard richiesto dalle compagnie. Sul piazzale dovrebbero operare n. 3 dipendenti specializzati (n.1 Marsceler / parcheggiatore di aeromobili, n. 1 Wingman / controllore spazi tra aeromobili, n. 1 addetto all’altezza), più n. 2 addetti al facchinaggio per ogni aeromobile. 
    ▪    Gran parte dei mezzi elencati nel parco automezzi sono privi di manutenzione ordinaria e quindi risultano non operativi. Vedi NOTAM che prevede sull’Aprom di Pescara parcheggio in “ self manovring “ in quanto i Pusch Back sono fuori uso;
    ▪    Nastri internazionali per imbarco bagagli: uno è fuori servizio da due anni ed è stato camuffato con pannelli di cartongesso mentre l’altro funziona a intermittenza;
    ▪     Il mezzo De-Icing quando si utilizza produce fumi altamente inquinanti e tossici;
    ▪     Il nuovo parcheggio autoveicoli presenta tantissime anomalie aggravate dalla mancanza di personale per  assistenza e manutenzione;
    ▪    L’Ugl si chiede inoltre se le competenze economiche, super minimi e bonus ( da capogiro ), riservati a direttore e dirigenti, siano stati eventualmente certificati dal nucleo di valutazione e approvati dalla Regione Abruzzo.

twitter@ImpaginatoTw