Qui Legnini: sconfitta con onore. E se fosse un nuovo inizio?


Percorso "alla Calenda" per dialogare coi territori se la segreteria piddi non dovesse sfondare


di Paolo Falliro
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
11/02/2019 alle ore 13:37



Forse all'inizio di questa avventura Giovanni Legnini nemmeno se lo spettava quel risultato, convinto di dover solo tentare di ricucire il Pd zavorrato dal dalfonsismo con un territorio sfibrato e deluso. E invece, nonostante la sconfitta, ecco l'onore delle armi.

Dal secondo posto alle regionali, figlio di curriculum, serietà e personalità, però arriva anche un pizzino a chi si sta prendendo la nuova segreteria del Pd (Zingaretti) e chi (Calenda) vuole giocare in proprio perché ha capito che la ditta non ha più brand.

“Fate come me”, sembrerebbe voler sussurrare Legnini al Nazareno, “ricominciate da zero, rimettetevi in discussione, andate a consumare le scarpe in mercati e rioni, abbandonate la spocchia di chi pensa di avere alle spalle ancora il Pd che fece il botto alle europee del 2014”.

Perché la posta in palio, adesso, non è tanto la prossima regione dove si vota o i seggi (già persi) delle europee di maggio: ma la strutturazione di un percorso trasversale, che dal centro dem si allarghi a liberali, progressisti, socialisti, e perché no anche a quel partito dei cattolici mai più nato dopo il crollo della Dc e che invece si muove (fino ad oggi però solo con interessanti tesi sulle pagine di certi giornali).

Più che un contenitore in sé, un modus che potrebbe essere utile se a Chigi le cose si mettessero male e che il Colle osserva con attenzione.

Calenda a Roma sta tentando in grande ciò che Legnini (in piccolo) ha fatto in Abruzzo: provando ad azzerare tutto e ricomincare a tessere un filo. Lo fece anche Salvini, all'indomani degli scandali variegati dei Bossi, le lauree per il Trota, i diamanti di Belsito e i fondi a Cipro.

In pochi però ricordano una foto in cui l'attuale vicepremier veniva ritratto con scopa e paletta in mano a spazzare la polvere (e i cocci) in via Bellerio. Ha funzionato, dopo alcuni anni.

 

twitter@ImpaginatoTw