Abruzzo, Tar congela bando su affidamento servizio ambulanza Asl


Accolto il ricorso in via cautelare di Croce Rossa e Misericordia di Pescara. Il Tribunale amministrativo regionale si pronuncerà ad ottobre sull'appalto da 11 milioni di euro


di Silvia Grandoni
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
17/07/2017 alle ore 21:05



Il Tribunale amministrativo della regione Abruzzo (sezione di Pescara) ha sospeso il bando della Asl per l’affidamento dei servizi di ambulanza, accogliendo in via cautelare le richieste della Croce Rossa di Penne e della Misericordia di Pescara.

Le associazioni di volontariato hanno infatti presentato ricorso contro la regione Abruzzo, il Commissario ad Acta, l’Anac (Autorita' Nazionale Anticorruzione), e nei confronti di delle Asl 1 Avezzano Sulmona, Asl 2 Lanciano Vasto, Asl 4 Teramo.

Si tratterebbe di un maxi appalto di servizi in tre anni dal valore di circa 11 milioni di euro, suddiviso in quattro lotti: servizi di soccorso in emergenza territoriale con ambulanza con soccorritori (euro 6.027.840,00); servizio trasporti secondari ospedalieri (euro 2.514.909,60); servizio trasporti secondari extra ospedalieri (euro 2.280.000,00); servizio posto medico avanzato (euro 180.000,00).

Il giudice dovrà pronunciarsi nel merito solo dopo la trattazione del ricorso fissata per l’udienza pubblica del 20 ottobre 2017.