Perché l'Università di Teramo va in trasferta a Coventry


Parteciperà al progetto Europeo Intra


di Redazione
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
16/09/2018 alle ore 18:50



L’Università degli studi di Teramo parteciperà il prossimo 20 e 21 settembre ad un incontro a Coventry, in Inghilterra, all’interno del progetto INTRA.

Il progetto rientra nel programma europeo Interreg Europe e focalizza le sue attività sull’individuazione e lo scambio di modelli utili al miglioramento delle strategie di internazionalizzazione per il raggiungimento di un alto livello di competitività delle aree coinvolte nel progetto.

A rappresentare l’Università degli Studi di Teramo, ci sarà Athos Capriotti, dottorando in Management and Business Economics. Coordinato da Christian Corsi, referente per l’Ateneo teramano.

Il progetto INTRA, costruito su basi scientifiche prodotte dai risultati della ricerca in tale ambito, valorizza l’importanza del modello della quadrupla elica nel contesto regionale creando sinergicamente un matching tra Università, imprese, società e autorità locali quali principali stakeholders nel delineare i modelli di policy da seguire per l’applicazione di strategie di internazionalizzazione.

Tra i sei partner internazionali del progetto a rappresentare l’Italia è CAPITANK (Polo di Innovazione del dominio tecnologico chimico-farmaceutico) responsabile della comunicazione, insieme a Maribor Development Agency (SI), Regional Agency for entrepreneurship and innovations – Varna (BG), Foundation FUNDECYT Scientific and Technological Park of Extremadura (ES), University of Algarve (PT) e Coventry University Enterprises Limited (UK).

 

twitter@ImpaginatoTw