Atri, tutto esaurito al Festival Internazionale Duchi d'Acquaviva


Prossimo appuntamento il 10 agosto, con i maestri Radutiu, Robotti e Iannone


di Redazione
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
09/08/2018 alle ore 13:02

Tag correlati: #abruzzo#atri

Grande successo di pubblico ieri per il concerto inaugurale del 19esimo "Festival Internazionale Duchi d'Acquaviva" iniziativa a cura dell'Associazione Amici della Musica 2000 e con il sostegno del Comune di Atri e della Fondazione Tercas.

Il Festival, che si avvale della direzione artistica di Algino Battistini, andrà avanti fino al 31 agosto con Masterclass, concerti di musica classica e appuntamenti che vedranno la presenza di oltre 250 persone, tra musicisti e docenti. 

Ieri i maestri Pasquale Iannone al pianoforte e Valentin Radutiu al violoncello hanno proposto, con l'Orchestra d'Archi "Duchi d'Acquaviva" le musiche di Mozart e di Haydn diretti dal M° Natalyia Gonchak. Nel corso di queste tre settimane ci saranno 18 masterclass per i 174 musicisti provenienti da tutti i continenti e ben 20 appuntamenti con la musica. Domani, 10 agosto 2018, nel Teatro Comunale di Atri, dalle 21,15, il maestro Pasquale Iannone proporrà la Sonata Hob.784 di Schubert, lo Scherzo n. 3 op.54 di Chopin e il Carnaval de Vienne di Moriz Rosenthal. La seconda parte del concerto vedrà esibirsi il duo Valentin Radutiu - Dunja Robotti con la Sonata per Violoncello e Pianoforte in re Minore di Shostakovitch e le Variazioni su Mosè di Paganini.

La manifestazione terminerà il 31 agosto con l'esibizione dei cantanti della Masterclass di canto lirico accompagnati dall'Ensamble Duchi d'Acquaviva e ci saranno 12 concerti durante i quali si esibiranno i migliori corsisti delle Masterclass. Appuntamenti questi resi ancora più suggestivi per la location scelta: sarà possibile seguire questi appuntamenti con la musica negli ambienti delle Scuderie Ducali di Palazzo Acquaviva, spazi nei quali fino al 2 settembre sono state allestite alcune delle mostre della V edizione di Stills of Peace con aperture previste dalle 10 alle 12,30 e dalle 18 alle 22,30. Una unione unica e straordinaria tra arte contemporanea e musica classica in grado di regalare ai visitatori una esperienza unica.

 

twitter@ImpaginatoTw