Nuova Pescara e L'Aquila Capoluogo, ok dalla Cna


"Bene per il futuro dell'Abruzzo"


di Redazione
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
09/08/2018 alle ore 12:58



«Due atti istituzionali di fondamentale importanza, destinati a condizionare in positivo il futuro della nostra regione». 

E' il giudizio espresso dalla Cna Abruzzo sulle scelte operate ieri dal Consiglio regionale, relative all'istituzione del Comune di Nuova Pescara e al provvedimento su L'Aquila Capoluogo.

«Si tratta di provvedimenti che - seppure approvate sul filo di lana della conclusione del mandato - favoriscono lo sviluppo di due realtà istituzionali decisive entrambe per il futuro della nostra regione. Da una parte, con la creazione di una grande città metropolitana, la terza nell'intera area adriatica, in grado di diventare polo d'attrazione di investimenti e servizi di livello nazionale, attraverso la fusione dei Comuni di Pescara, Montesilvano e Spoltore, avvenuta anche sulla spinta della volontà popolare espressa attraverso il referendum propositivo; dall'altra, con il consolidamento della funzione assegnata al Capoluogo di Regione, L'Aquila, come centro nevralgico dell'assetto istituzionale abruzzese».

«Con queste scelte - conclude la nota della confederazione artigiana – viene dato nuovo slancio all'assetto istituzionale della nostra regione, superando non solo antichi ed anacronistici steccati, ma gettando soprattutto le basi per un nuovo ruolo dell'Abruzzo come regione-cerniera per l'intera area adriatica».

twitter@ImpaginatoTw