Amministrative, il Pd abruzzese riparte da qui: la promessa di Rapino


Il segretario regionale dei democrat: "Dopo il 4 marzo il Pd ha aperto una profonda fase di riflessione"


di Redazione
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
11/06/2018 alle ore 15:37

Tag correlati: #abruzzo#impaginatoquotidiano#pd#rapino

Amministrative, il Pd abruzzese riparta da qui. Il segretario regionale dei democrat: "Dopo il 4 marzo il Pd ha aperto una profonda fase di riflessione”

Così Marco Rapino commenta il risultato elettorale delle amministrative che “dimostra che schierando donne e uomini validi le forze di centrosinistra riescono a parlare ai cittadini e ad avere la loro fiducia". 

E aggiunge: "Dopo il 4 marzo il Pd ha aperto una profonda fase di riflessione che è tutt'ora in corso. Lungi da noi voler sminuire la sconfitta elettorale a livello nazionale, ma è dal risultato di oggi che possiamo e dobbiamo ripartire. In Abruzzo il Pd vince nelle città di Alba Adriatica e Loreto Aprutino e va al ballottaggio a Teramo e a Silvi. In provincia di Pescara abbiamo riconfermato tutti i Comuni che amministravamo. La vera sfida è e continua ad essere con il centrodestra, che però si presenta sempre più a trazione leghista, con uno spirito molto lontano dai valori che hanno fondato la nostra nazione”.

E sottolinea: “Il Movimento 5 stelle è il grande sconfitto di questa tornata elettorale: solo tre mesi fa aveva raccolto in Abruzzo oltre il 40 per cento dei consensi e oggi le urne li vedono totalmente sconfitti. Facciamo appello agli elettori dei 5 stelle, alle molte persone di sinistra che, anche per alcuni nostri errori, hanno votato dirigenti dei 5 stelle. Questi dirigenti hanno consegnato il loro voto nelle mani di una estrema destra xenofoba e razzista. A tutti quei cittadini che credono ancora nei valori della sinistra va il mio appello, di tornare nel Pd e ricostruire con noi un grande partito inclusivo, progressista e liberale. Non possiamo consegnare le nostre città nelle mani dei leghisti."

 

twitter@ImpaginatoTw