Bandiera Blu 2018, ancora una volta al porto turistico Marina di Pescara


Lo ottiene sin dal 1990: quest'anno ancora a segno per l'ambito riconoscimento


di Laura Battista
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
08/05/2018 alle ore 16:13

Tag correlati: #abruzzo#impaginatoquotidiano#marina#pescara

L’impegno del Presidente del Marina di Pescara, Luca Di Tecco, è stato premiato: infatti per il 2018 il porto turistico ha ottenuto nuovamente l’ambito riconoscimento della Bandiera Blu, di cui si vanta fin dal 1990. La F.E.E. (Foundation for Environmental Education) Italia, in occasione della cerimonia del 7 maggio a Roma, ha reso noti gli elenchi delle località e dei porti turistici insigniti della Bandiera Blu.

“E’ con grande soddisfazione che accogliamo questo ennesimo riconoscimento che va a premiare i continui sforzi per mantenere un elevato livello dei servizi e per migliorare la performance ambientale del nostro porto turistico. Per questo vorrei ringraziare tutto il Consiglio di Amministrazione e, soprattutto, il personale in servizio nel nostro porto, che hanno reso possibile il raggiungimento di questo ragguardevole risultato” ha dichiarato il Presidente Marina Di Tecco.

La Bandiera Blu certifica molteplici requisiti relativi alla sicurezza ed ai servizi, nonché alla cura e all’attenzione alle tematiche ambientali, tra cui appunto la qualità delle acque.

“Abbiamo fatto e continueremo a fare grandi sforzi per migliorare e mitigare l’impatto ambientale della nostra struttura portuale che è una delle più grandi del Mediterraneo, attraverso una sempre maggiore attenzione ai temi del risparmio energetico, alla razionalizzazione e riduzione dei consumi di acqua potabile e ad una sempre più capillare differenziazione nella produzione di rifiuti. Siamo ulteriormente orgogliosi di questo riconoscimento proprio nell’anno in cui il nostro socio unico è per la prima volta la nuova Camera di Commercio di Chieti-Pescara”, continua.

“Come negli anni precedenti saranno disponibili presso i nostri uffici le Bandiere Blu da issare a bordo delle imbarcazioni e che verranno consegnate gratuitamente agli utenti del Marina di Pescara unitamente ad una copia del Codice di Condotta del Diportista elaborato dalla F.E.E., l’organizzazione che appunto rilascia il riconoscimento”, conclude.

 

twitter@ImpaginatoTw