Montesilvano, sequestrati dalla Squadra Mobile di Pescara 3,4 chili di marijuana


Continua la lotta allo spaccio di stupefacenti sul litorale abruzzese, la polizia in prima linea


di Maria Elena Cosenza
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
06/06/2017 alle ore 20:02



Recuperati e sequestrati dalla polizia di Pescara 3,4 chili di marijuana nascosti in via Ariosto a Montesilvano.

Si tratta di un involucro chiuso ermeticamente e messo sottovuoto, appartenente ad un gruppo di spacciatori stranieri e destinato allo smercio sulla piazza locale.

Il materiale è stato sigillato con del nastro adesivo per eludere gli eventuali controlli delle forze dell’ordine.

Inutile. Il fiuto dei cani dell’unità cinofila ha permesso di trovarlo e recuperarlo.

Le palazzine dove è stata trovata la droga erano state attenzione dalle forze dell’ordine perché occupate da circa 200 persone di nazionalità senegalese che gestivano un importante smercio di stupefacenti.

Due settimane fa lo sgombero, 30 persone portate nel locale ufficio immigrazione, e 10 denunciate per resistenza a pubblico ufficiale e possesso di stupefacenti.

Già allora vennero sequestrati dalle forze dell’ordine 139 grammi di marijuana, 67 grammi di hascisc e 6 grammi di eroina, ma i continui flussi di persone della zona hanno insospettito i poliziotti.

Anche loro avevano fiutato bene, infatti, proprio a ridosso di quelle palazzine, ora disabitate, c’era il deposito al quale attingevano per continuare a rifornire la costa con gli stupefacenti.

Non finisce qui, la squadra mobile pescarese è ancora a lavoro e si preannunciano nuovi colpi di scena.

GALLERIA FOTOGRAFICA


  • Montesilvano, sequestrati dalla Squadra Mobile di Pescara 3,4 chili di marijuana
  • Montesilvano, sequestrati dalla Squadra Mobile di Pescara 3,4 chili di marijuana