DAVIDE DI STEFANO e MATTEO ZACCHERINI mattatori del convegno?


Il professionista siciliano ha prima chance nella Tris con Trinity Di Poggio e in altre due prove con Royal Caf e Tequila Bum Bum, mentre il campione gentlemen spera in Under The Sky e Sax As.


di Davide Bruno
Categoria: Febbre da Cavallo
06/06/2017 alle ore 12:23



Prima riunione pomeridiana del mese di Giugno all'ippodromo d'Abruzzo di San Giovanni Teatino che vede in programma le canoniche sette corse, con inizio alle ore 15,40. La prova d'apertura vede protagonisti soggetti di tre anni di discreto livello, impegnati sul doppio kilometro. Il qualitativo VICTOR BREED (5) non scende in pista da metà Aprile, circostanza in cui vinse proprio a San Giovanni Teatino. L'ospite campano malgrado la pausa agonistica, se riuscisse ad esprimersi al meglio, nella categoria può centrare il quarto successo della sua carriera. Di contro si segnalano la veloce e regolare VANITY CAF (6), vincitrice per la prima volta due settimane fa pista, ed in grado di scivolare al comando per giocarsi al meglio le proprie chances e porsi come perno soprattutto in chiave piazzamento; ed il passista VALENTINIANO (9), al rientro da Aprile ma in possesso di ottima progressione. La seconda gara è riservata ai gentlemen drivers, chiamati ad interpretare soggetti di quattro anni sul miglio. La veloce URBAN JUNGLE (6) è reduce da una convincente vittoria conseguita il 23 Maggio proprio sulla pista abruzzese e confermandosi su quello standard è ancora una volta da battere. Gli avversari più insidiosi per la favorita sembrano essere il ben appostato UNDER THE SKY (1), interpretato da Matteo Zaccherini, campione uscente della categoria, ed il finisseur URSO ERN (9), pericoloso in caso di corsa movimentata. UNEMOTIONAL GRIF (8) può sorprendere. Nella terza contesa del convegno si daranno battaglia sul miglio soggetti anziani, tra i quali spicca la mal posizionata ma qualitativa TEQUILA BUM BUM (10), reduce da ottima performance romana ed in grado, nel contesto, di tornare al successo. Di contro intrigano le chances di TAORMINA (7) e di PUBLIO (8), entrambi in buona forma nel periodo. Il potente ma alterno TARTUFO BIANCO (9) a percorso netto può dire la sua. La quarta prova in programma è anche quella con maggiore dotazione del pomeriggio e vede protagonisti buoni soggetti anziani impegnati sul doppio kilometro, con partenza tra i nastri e conseguente resa di metri. L'ospite romano ROYAL CAF (8), specialista nello schema, è reduce da performances sfortunate nelle quali non ha demeritato e nella circostanza, a percorso favorevole, può tornare sul gradino più alto del podio. Un altro soggetto che si esalta nello schema è NAPO ORSO CAPO (6), ben sistemato ed in grado di tentare lo sfondamento che, se riuscisse, potrebbe permettere al Toss Out di casa Esposito di giocarsi il successo. In chiave podio possono inserirsi i passisti SIRIO TRIO (2) e ONTARIO OR (1). La quinta contesa ripropone i gentlemen drivers in pista, chiamati ad interpretare soggetti anziani sul miglio. Il veloce SAX AS (4) ha inanellato una serie di buoni piazzamento, senza però riuscire a centrare il bersaglio grosso, cosa che per classe e qualità può fare nella circostanza. L'avversario dichiarato del favorito è il ben appostato TIBERIX (1), in grado di rimanere nelle primissime posizioni sin dal via per giocarsi al meglio le proprie chances nel finale. OLIVER KOSMOS (6) e PLACIDO MP (7) i rincalzi di qualità. Nella sesta gara in programma intriga la chance, soprattutto in chiave piazzamento, della veloce UNITALIA GOLDEN (7), mal posizionata ma in ottima condizione e, se riuscisse ad assumere il comando delle operazioni, in grado di sorprendere. Tra gli altri i due pretendenti alla vittoria più “credibili” sono il potente URANIO MDM (9), in possesso di parziale importante, ed il passista URLO DEI FIORI (4). La settima e conclusiva gara del pomeriggio è anche la Tris Quartè-Quintè nazionale, e vede al via soggetti anziani impegnati sul miglio. La mal posizionata ma superiore TRINITY DI POGGIO (14) a percorso favorevole può bissare il recente successo ottenuto proprio all'ippodromo d'Abruzzo. Per le piazze possono ben figurare RIBAS OM (9), il regolare SEBASTIAN DI NO (5) e TAMERICE (2). Per gli amanti delle scommesse Quartè e Quintè il veloce SERIO VALD (3) non va escluso.

Davide BRUNO