Vent'anni di volontariato: il compleanno del Csvaq (con le 66 associazioni)


Il programma della due giorni di celebrazioni a Castel di Sangro, Sulmona, Avezzano, L'Aquila


di Redazione
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
12/09/2017 alle ore 17:04

Tag correlati: #csvaq#impaginato#laquila#volontariato

Vent'anni di volontariato. Il Centro di servizio per il volontariato della provincia dell’Aquila spegne due decine di candeline e annuncia una serie di iniziative per il ventennale. Una visione unitaria per una società non disgregata, è l'augurio che fa a se stesso il presidente del Centro Gino Milano, che promette altri vent'anni di impegno.

La legge 106 del 2016, per cui si attendono i decreti attuativi, ha sottolineato Milano, prevede una ricompattazione su scala regionale dei centri di servizio. Per questo il Centro intende tenere alto il valore territoriale, per non svilire i principi del volontariato. Presenti alla manifestazione anche Gianvito Pappalepore, vice presidente del Csvaq e in passato assessore alle politiche sociali del Comune dell’Aquila, e Concetta Trecco, direttrice del Csvaq.

Il programma prevede quattro appuntamenti ad hoc per il ventennale: si parte venerdì 15 da Castel Di Sangro con un seminario intitolato "Il volontariato: fermento di coesione territoriale", a cui seguirà lo spettacolo prodotto dal Teatro Stabile d’Abruzzo "Il Racconto dell’ultimo viaggio del Capitano". Sabato 16 a Sulmona ci saranno il convegno "Il Volontariato: esigenza di una nuova progettualità sociale" e l’inaugurazione della nuova sede del Csvaq in via Gramsci, alla presenza di Domenico Taglieri, presidente società di scopo della Fondazione Carispaq.

Nel pomeriggio ad Avezzano un focus sulla legge di riforma del terzo settore con una conferenza su "Il Volontariato: sensore di cittadinanza partecipata". L'Aquila chiuderà le danze, con nella Casa del volontariato il meeting "L’esperienza del Centro di servizio e il suo apporto alle associazioni di volontariato della provincia dell’Aquila".

Interverranno Marco Fanfani, presidente della Fondazione Carispaq, Cristina De Luca, presidente del Comitato di gestione del fondo speciale per il volontariato del Lazio, Ermanno Di Bonaventura, presidente del coordinamento nazionale dei centri di servizio per il volontariato abruzzesi, e Roberto Museo, direttore di CSVnet.

twitter@ImpaginatoTw