Torna in pista l'ippodromo d'Abruzzo


Il clou del programma è la quinta gara con match tra i promettenti Zerbino Jet e Zoe Breed, nelle due prove gentlemen spiccano gli ospiti campani


di Davide Bruno
Categoria: Febbre da Cavallo
30/08/2017 alle ore 11:58



Riapre l'ippodromo d'Abruzzo di San Giovanni Teatino per l'ultimo convegno del mese di Agosto. Sono in programma le canoniche sette corse, la prima delle quali in programma alle ore 16,15. Aprono le danze i gentlemen drivers, con l'ospite campano Filippo Gallo, in sediolo alla sua UEFA JET (4) che sulla scorta delle ultime buone uscite pretendono i favori del pronostico. Non partono però di certo battuti Ciro Ciccarelli, altro driver non professionista campano, chiamato ad interpretare il qualitativo URANIO GRIF (1), che dalla sua ha l'ottima posizione di avvio che può permettergli di restare nelle prime posizioni sin dal via. La terza forza del campo può essere individuata nella svelta e regolare UMIMMA (3). Ancora i gentlemen protagonisti in pista per la seconda prova del convegno, che vede protagonisti buoni soggetti anziani sul doppio kilometro con partenza tra i nastri e resa di metri. Il ben messo PEPPE DELLA CORTE (3) resta su un convincente successo marchigiano sulla medesima distanza e riuscendo  a scivolare al comando può resistere fino in fondo. La specialista PARA NO VERTE MAS (4) torna in categoria a lei congeniale e se presentata al top della forma può sorprendere, dall'alto di classe e spessore superiore a tutti. In chiave podio possono inserirsi il ben appostato PLACIDO MP (2) ed il penalizzato ROBBEN CAF (5). La terza gara vede impegnati soggetti di quattro anni a reclamare, tra i quali spicca il potente UBALDO PAR (3), abituato a confrontarsi in contesti più impegnativi e, riuscendo a fornire la sua miglior linea, in grado di tornare al successo. Fra gli altri possono inserirsi la veloce ma alterna UDETTE JET (4), la regolare UVA NERA SM (7) ed il ben messo ULISSE MARK (1). Nella quarta corsa del convegno la favorita è la dotata VOLAMINELCUORE HP (2), imbattuta nelle due uscite effettuate in carriera, che nella categoria può centrare il tris. Di contro si segnalano le chsnces del potente ma alterno VICKY IL VICHINGO (3) e del ben appostato VELOX CAF (1). Da non escludere la dotata VAMORGEA DEI RUM (6), rientrata nell'ultima uscita, e VERZAIA CLA (4). La quinta contesa in programma è anche il centrale del convegno e vede al via promettenti puledri di due anni impegnati sul miglio L'ospite campano Antonio Esposito presenta la debuttante ZOE BREED (3) dopo ver effettuato una incoraggiante prova di qualifica in quel di Napoli e riuscendosi ad esprimere al meglio può essere della partita. Il veloce ZERBINO JET (2) trova la prima fila a differenza del debutto nel quale si avviava dalla seconda e cogliendo un buon lancio può dire la sua. Il regolare ZARIFF (6), la ben messa ZADRIA DEL CIRCEO (1) ed i mal sistemati ZEFIRO BELL (9) e ZAR DEGLI ULIVI (10) possono tutti ben figurare. Nell'incerta sesta gara del convegno la ben sistemata TAMERICE (1), rivista tonica nelle ultime uscite, se riuscisse ad esprimersi al meglio nella categoria può quantomeno ben figurare. OTTOZ (3) ed OHARA PINE SM (4) sono veloci al via e trovando lo steccato possono giocarsi un piazzamento, al pari di TINA TURNER EFFE (2), a suo agio nella categoria. Possono sorprendere il mal messo ma qualitativo PERIMETRO BAR (3), il veloce MUSTER (5) e l'alterno ma di mezzi TOTO' LE MOKO' (9). La settima e conclusiva gara del convegno, in programma alle ore 19,00, vede nel declassato THUNDER RIVARCO (4) il soggetto più atteso. Il figlio di Ganymede non vince dal Maggio dello scorso anno ma frequenta abitualmente compagnie superiori e nel contesto, se al meglio della condizione, può tornare al successo. Fra gli altri possono inserirsi il regolare e ben messo TIBER SCO (1), il passista RAFAL NADAL (2) e TURBO DEL PINO (3).