Al via l'VIII edizione di "Sulle Tracce del Drago" (Auditorium e Parco del Castello)


Venerdì 18 agosto - dalle ore 17 - ci sarà l'inaugurazione della nuova edizione del Festival aquilano (organizzato da L'Aquila che Rinasce e Strange Office) dedicato al Fantastico, al Medioevo eroico.


di Redazione
Categoria: Eventi e Cultura
17/08/2017 alle ore 14:26



Dalle ore 19.30 inizierà il divertimento musicale con le sigle dei cartoni animati dei nostri Luneitunz, per poi immergersi nei suoni celtici delle Green Clouds e chiudere in bellezza con il rock dei Dip Parpol. Questo gruppo aquilano nasce verso la fine degli anni '80 grazie all'intraprendenza di musicisti con esperienze professionali nel campo della musica classica, pop e rock. L'attuale formazione comprende: Roberto Alfonsetti (batteria), Pierangelo Castellani (tastiere), Pierpaolo D’Amico (voce), Nando d’Eramo (chitarra) e Antonello Ianni (basso). Facendosi apprezzare come una delle prime tribute band del genere, nel corso degli anni i Dip Parpol si sono contraddistinti per una continua

ricerca tecnica ed espressiva mirata al raggiungimento di un risultato finale il più possibile vicino all'originale. 

Veterane dell'iniziativa aquilana, le Green Clouds definiscono la loro musica Keltronic, una fusione tra musica celtica ed elettronica. Definite “le cinque fate della musica celtica”, con i loro costumi fantasy e il volto celato da misteriose maschere, propongono uno spettacolo di grande effetto scenico.

Oboe, violino, percussioni, basso elettrico e tastiere, uniscono le sonorità degli strumenti della tradizione classica con le tecnologie elettroniche, producendo effetti nuovi e suggestivi, di forte contaminazione celtica. Dopo il grande successo delle edizioni precedenti, le Green Clouds tornano a Sulle Tracce Del Drago per uno spettacolo unico e coinvolgente, attraverso le note del loro nuovo progetto discografico The Green Clouds Quest. Lo stesso, presentato al cinquantesimo di Lucca Comics, unisce l’attività musicale delle Green Clouds al mondo ludico del fantasy, legato a sua volta a molteplici categorie come i videogiochi, i giochi di ruolo, i Live Action Role Playing Game ed il mondo dei Cosplayer.

Anche quest’anno sarà presente un villaggio dedicato allo street food.

Oltre a quelli degli sponsor privati e a quello del Comitato Perdonanza, “Sulle Tracce del Drago” vive grazie a un contributo della Fondazione Carispaq.

GALLERIA FOTOGRAFICA


  • Al via l'VIII edizione di "Sulle Tracce del Drago" (Auditorium e Parco del Castello)
  • Al via l'VIII edizione di "Sulle Tracce del Drago" (Auditorium e Parco del Castello)