Abruzzo, porti (e mare) più puliti: firmato protocollo d'intesa regionale


Via ad accordo per garantire igiene pubblica, sicurezza e salute degli operatori marittimi, la tutela ambientale e paesaggistica delle aree portuali


di Redazione
Categoria: ABRUZZO-ITALIA
11/08/2017 alle ore 18:58



Porti (e mare) più puliti. E' questo l'obiettivo del protocollo d'intesa firmato presso la sede della Direzione marittima regionale di Pescara. “Porti ri-puliti” è l'accordo stipulato tra la Regione Abruzzo, il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, l’Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico centrale e i comuni di Giulianova, Pescara,Ortona,Vasto, l’ente porto di Giulianova, Eco.Te. Di Scarl, Attiva Spa, Ecolan e Pulchra Ambiente. “Il Protocollo - ha spiegato Franco Gerardini coordinatore dell’Osservatorio Regionale dei Rifiuti- nasce dall’esigenza, da parte delle istituzioni pubbliche interessate di garantire una corretta gestione dei rifiuti provenienti dalle navi e depositati negli spazi portuali nei Comuni di Giulianova, Pescara, Ortona e Vasto, nonché la soluzione di alcune problematiche gestionali attualmente presenti nelle aree interessate”.

L’Accordo persegue le finalità di garantire l’igiene pubblica, la sicurezza e la salute degli operatori marittimi, la tutela ambientale e paesaggistica delle aree portuali; favorire la raccolta differenziata e il corretto smaltimento e recupero dei rifiuti, non pericolosi e pericolosi, prodotti dalle navi e depositati nell’ambito delle aree portuali. E’ pertanto prevista la concessione delle risorse finanziarie disponibili per supportare l’attuazione dell’Accordo per un importo di 130 mila euro. L’80 per cento di questa somma sarà concessa alla comunicazione di avvio delle attività di gestione dei rifiuti provenienti dalle attività portuali; il 20 a consuntivo delle attività previste. Per monitorare la sua attuazione sarà costituito un gruppo di lavoro, con il compito di monitorare lo stato di avanzamento delle attività. I risultato verranno testati con cadenza trimestrale.

L’accordo ha durata di un anno ed è rinnovabile All’incontro erano presenti tra gli altri Franco Gerardini coordinatore dell’Osservatorio regionale dei Rifiuti, l’assessore all’ambiente del comune di Pescara, Paola Marchegiani, l’assessore del comune di Giulianova Fabio Ruffini, il vice sindaco di Vasto Paola Cianci, il sindaco di Ortona Leo Castiglione, il direttore marittimo dell'Abruzzo del Molise e delle Isole Tremiti e Comandante del porto di Pescara, Enrico Moretti.